BLOG | GIORNALE YIN & YANG

BLOG |  GIORNALE YIN & YANG
A CURA DI © Gαbriєℓα Bαℓαj

30.3.16

I Mantra - potenti curativi

Tratti dal libro 
AURA. Autobiografia di una Sacerdotessa  di Gabriela Balaj 

...l’uso del Mantra ci protegge dal costante flusso mentale del pensiero, della paura, dell’apprensione e delle negatività e da tutti gli inutili relitti del pensare troppo. In breve, ci protegge dalla nostra mente e ci libera dall’inquinamento dei nostri pensieri. Con la pratica costante della ripetizione di Mantra, si attivano le energie psicologiche delle nadi, si rivitalizza la ghiandola pineale, che risveglia le capacità intuitive, e spesso dona la gioia estatica nel praticante. Le vibrazioni armoniche sottili dei Mantra cantati, sia mentali che vocali, agiscono come agente di pulizia e di purificazione della nostra coscienza. Gli yoga-Rishi scoprirono che certi suoni causavano in loro gioia ed estasi; alcuni illuminavano la mente, altri erano portatori di tremendi poteri psichici, profonda tranquillità o energia inesauribile, libertà dalla paura, o guarigione mentale e fisica. In India, non è inusuale che medici omeopatici prescrivano specifici Mantra, invece che i rimedi usuali: ciò non è divertente o semplicistico, come potrebbe sembrare ad una mente razionale. Da centinaia di anni, in Africa, è risaputo che certe frequenze ritmiche di percussioni servono per fermare la febbre. Metodi simili sono usati oggi da praticanti radionici avanzati, che usano sofisticati strumenti al posto dei tamburi, e anche negli ambienti allopatici la musicoterapica comincia ad essere utilizzata in trattamenti di problemi, sia fisici che mentali. Solo recentemente, nel mondo occidentale, si è scoperto che certe onde di suono hanno la capacità di attivare la guarigione cellulare, quando rivolte su ferite del corpo, e questi suoni hanno dimostrato la capacità di promuovere e velocizzare la guarigione, perfino in metodi ortodossi. È così che anche la scienza medica comincia a rivendicare le scoperte dei saggi di millenni fa. Ricerche mediche di una Università di Parigi, hanno trovato che certi suoni ripetitivi, rivolti ad una cellula cancerogena, la distruggono. Se un suono elettronico senza vita ripetitivo può disintegrare una cellula cancerogena in laboratorio, quanto più effetto può avere, per la guarigione, il suono della propria voce ripetuto dal vivo? Siccome è riscontrato che molti tumori hanno origine da sentimenti non vissuti o bloccati anche dall’infanzia, il mantra (con il suo messaggio interno) spesso permette a queste pene e alle lacrime di essere rilasciate. Sebbene sia di aiuto avere praticato, prima di iniziare il lavoro con i mantra, qualche altra forma di yoga, questo non è un requisito necessario. Ognuno può beneficiare delle vibrazioni. Mentre alcuni provano come una pulizia primaverile che permette ai loro sentimenti bloccati di venire a galla e di dissolversi, altri trovano nel mantra un immediato senso di ritorno a casa, di essere cullati dall’universo o una gioia infinita nella meditazione profonda.


Per acquistare i libri di Gabriela Balaj manda una mail a gabrielabalaj@libero.it o vai sul Giardino dei Libri


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leggi altri articoli di questo blog